Sono ormai passati 40 anni dalle Giornate dei Giovani Consumatori, primo esperimento felicemente andato in porto di Educazione al Consumo Consapevole. In apertura delle proposte per l’anno scolastico 2019/2020 abbiamo ritenuto che potesse essere utile, oltre che interessante, dedicare proprio al Consumo Consapevole un’animazione specifica.

Animazione zero: I PRODOTTI PARLANO

Informazioni, storie, connessioni dietro e dentro “la scatola”

I nostri atti di acquisto e di consumo quotidiano incidono sulla nostra vita e il nostro futuro molto più di quanto noi immaginiamo: per comprendere meglio queste implicazioni è utile partire da una scelta reale, da quel preciso momento in cui mettiamo un prodotto nel carrello. Per riflettere sul perché abbiamo scelto proprio quel prodotto e allargare poi il campo di osservazione è necessario che le possibilità di scelta siano ampie, come in un supermercato.

Obiettivi: il progetto ha come obiettivo principale quello di far emergere dai ragazzi tutto ciò che si genera a partire da una scelta di consumo, per renderli consapevoli delle implicazioni e ripercussioni di un gesto di acquisto e stimolarli ad una responsabilità maggiore nelle loro azioni quotidiane.

Durata: due incontri di due ore ciascuno, di cui il primo presso il punto vendita Coop.

Destinatari: alunni/e dai 10 ai 16 anni.

Durante il primo incontro al supermercato i ragazzi verranno accompagnati alla scoperta del layout del negozio per conoscere le ragioni della disposizione delle merci. Poi, divisi in gruppi, saranno invitati a scegliere un prodotto per gruppo, e, utilizzando delle “mappe concettuali” dovranno rispondere alla domanda “cosa posso raccontare di questo prodotto”? Al termine si osserveranno le loro schede e si ascolteranno i loro racconti, stimolati dalle domande degli animatori.
Nel secondo incontro in classe, il lavoro verrà completato ampliando e aggiornando le mappe, confrontandole con quelle degli altri gruppi, fino ad arrivare ad una “mappa mentale” di classe che metta in evidenza come una scelta di consumo possa generare ragionamenti, collegamenti, interdipendenze alquanto complesse.

PER GLI INSEGNANTI: al termine degli incontri la classe sarà sollecitata ad approfondire uno o più elementi emersi dal lavoro svolto così da produrre del materiale da condividere.

Scopri altri percorsi

Animazione zero: I prodotti parlano

01. #ambientefuturo, lo spazio intorno noi

02. Il mondo è bello perché è vario: Storie dall’orto

03. Il mondo è bello perché è vario: Dal piatto al campo

04. Quello che mangio, cambia il mondo?

05. Occhio al consumo: Robinson

06. Occhio al consumo: Un benessere senza spreco

07. Occhio al consumo: Diamo all’ambiente una nuova impronta

08. Occhio al consumo: Non friggiamo l’ambiente!

09. Il futuro dell’acqua: Acqua di casa mia

10. Il futuro dell’acqua: Acqua risorsa e diritto

11. Il progresso inconsapevole

12. Viaggiatori responsabili

13. Sale, aceto, zucchero e cannella

14. Il piacere di mangiare sano

15. Alimenta il tuo benessere

16. A tutta birra!

17. Lavoro, Etica, Legalità: Le mani in pasta

18. Lavoro, Etica, Legalità: Buoni e giusti

19. Cibi in viaggio: Piatto unico

20. Cibi in viaggio: Buono da mangiare

21. Frutti di pace e di cooperazione: Frutti di pace

22. Frutti di pace e di cooperazione: sCambiando il mondo

23. A scuola di cooperazione: Giocooperiamo

24. Cooperare per una cittadinanza attiva

25. A scuola di cooperazione: Bellacoopia


Coop Lombardia